Novità aggiornamenti

Novità dal 01/07/2022: abolizione esterometro, fattura elettronica forfait, doppie annotazioni agenzie e margine

Negli ultimi giorni diverse sono le notizie che giungono sull’argomento “invio dei dati in formato XML in sostituzione dell’esterometro”.
Sulla stampa specialistica sono apparsi diversi articoli che tentano di chiarire termini e modalità operative, e anche in un recente webinar organizzato da Confindustria l'Agenzia delle Entrate ha dato alcune indicazioni in merito.
Tutto questo in attesa che venga pubblicata una preannunciata circolare e la Guida alla fatturazione aggiornata che, auspichiamo, darà indicazioni precise in merito, in particolare sui seguenti aspetti:
  • Termini di trasmissione a SDI dei documenti relativi alle operazioni con l’estero, con particolare riferimento agli acquisti
  • Contenuto del documento integrativo
Termini di invio
In particolare sul lato passivo, si è creata molta confusione tra questi due adempimenti:
  • l’obbligo preesistente e non modificato di emissione dell’autofattura per acquisti da fornitore ExtraUE entro 12 giorni dal momento di effettuazione dell’operazione
  • e l’invio del documento XML a SDI (il nuovo esterometro) che deve avvenire entro il quindicesimo giorno del mese successivo a quello di ricevimento del documento comprovante l’operazione o del mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione.
I due obblighi devono essere assolti secondo il dettato normativo in modo indipendente, anche se in base alle ultime interpretazioni sembra possibile evitare di emettere fisicamente l’autofattura se l’XML viene prodotto e inviato a SDI entro i termini più stringenti di emissione dell’autofattura stessa.
 
SISTEMI Spa non ritiene opportuno seguire le interpretazioni della stampa o altre indicazioni non ufficiali: rimaniamo quindi in attesa della pubblicazione della circolare e della Guida alla fatturazione aggiornata prima di dare indicazioni precise di comportamento e prima di apportare eventuali modifiche alle procedure.
 
Si raccomandano gli utenti di prestare molta attenzione in particolare ai termini di invio del XML che funge da nuovo esterometro:
lato attivo: per la trasmissione delle cessioni e prestazioni nei confronti di soggetti non stabiliti in Italia, inviate il documento a SDI con il tracciato della fattura XML nei termini previsti per l’emissione delle fatture stesse
lato passivo: la trasmissione deve avvenire entro il quindicesimo giorno del mese successivo a quello di ricevimento del documento comprovante l’operazione o del mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione a condizione di continuare a creare il documento integrativo/autofattura  in forma cartacea/analogica. Se invece optate per la presunta facoltà di non creare più il documento in forma cartacea/analogica, prestate attenzione ai termini di trasmissione, che per alcune tipologie di acquisti extra UE potrebbero essere più brevi (12 giorni dal momento dell’effettuazione dell’operazione)
Created by Ebweb | Powered by SelfComposer CMS